17 Dic 2022 | C Gold

Ad Anzio non si passa, quinta vittoria consecutiva per la nostra C Gold

Quinta vittoria consecutiva per Anzio che sconfigge Pass Roma tra le mure amiche 85-76 e chiude in bellezza il 2022.
I ragazzi di coach Melchiorri, orfani ancora di Coronini ma con Di Viccaro recuperato in extremis, partono fortissimo trascinati da Conte S. e capitan D’Alfonso, costringendo Meninchincheri al timeout immediato (12-2 dopo 3’).
Gli ospiti si affidano a uno scatenato Fowler, vero protagonista di questo primo quarto con 17 punti e in un amen impattano a quota 16.
Anzio dopo un avvio scintillante vede calare le percentuali al tiro con Pass che ne approfitta mettendo per la prima volta il naso avanti al termine del primo quarto (21-23).
Nel secondo periodo scende leggermente l’intensità messa in campo dalle due squadre, ma la partita resta comunque equilibratissima. Ai canestri di Pecetta risponde un Boccafurni letteralmente immarcabile, vero rebus per la difesa anziate durante tutta la partita (27-27).
Dopo una serie di sorpassi e contro-sorpassi il solito Boccafurni porta per la prima volta i suoi sul +5, ma Anzio torna ad un possesso di distanza prima dell’intervallo aggrappandosi alla fisicità di Nardi (39-42).
Al rientro sul parquet Pass prova nuovamente la fuga arrivando a toccare il +7 (44-51), ma 5 punti in fila di Conte riportano Anzio a un solo possesso di distanza.
I locali sembrano aver di nuovo l’inerzia del match, ma un paio di rimbalzi offensivi concessi agli avversari e una serie di attacchi statici consentono ai romani di ritrovarsi a +7 e costringono Melchiorri al timeout (57-64).
Nonostante le difficoltà dell’attacco anziate, Meninchincheri opta per una zona che viene immediatamente punita da Pecetta e rimette in partita i biancoblu e il pubblico di casa in vista degli ultimi 10 minuti.
Volata finale che si apre con un 2+1 di Boccafurni, ma prima Pecetta e poi D’Alfonso confezionano un 8-0 di parziale che riporta Anzio in vantaggio (69-67). La panchina ospite corre ai ripari chiamando timeout, ma i due liberi di Boccafurni che ne seguono sono l’ultima parità del match. Da qui in avanti Anzio sorpassa e non si guarda più indietro, aggrappandosi prima all’esperienza di Di Viccaro e a poi ad una ritrovata aggressività difensiva che consente di recuperare palloni convertiti in contropiede vincenti dall’asse D’Alfonso-Pecetta (78-71 a 1’ e 45” dalla fine).
Pass prova a tornare a contatto con una tripla di Franceschina, ma i liberi di un chirurgico Nardi (10/10 in lunetta per lui) e la tripla di capitan D’Alfonso mandano i titoli di coda.
Anzio vince meritatamente e ribalta il -5 dell’andata, merito di una squadra che nonostante le difficoltà fisiche e di organico sta salendo di livello partita dopo partita.
Dopo la sosta natalizia i ragazzi di coach Melchiorri saranno impegnati nella delicata trasferta di Formia, per il primo impegno del 2023.

Anzio Basket-Pass Roma 85-76.
21-23; 39-42 (18-19); 61-64 (22-22), 85-76 (24-12).
Anzio: Di Viccaro 10, Conte M. NE, Coronini NE, D’Alfonso 16, Pecetta 21, Camillo 2, Vergari 3, Nardi 19, Deriu NE, Bagni, Conte S. 14.
Pass: Franceschina 14, D’Offizi 4, Butteroni, Lo Basso 5, Argenti 3, Boccafurni 28, Mari NE, Fowler 20, Gasperini 2, Cianci NE, Parlato NE.