11 Apr 2022 | C Gold

Anzio Basket, un laboratorio di successo

Ad Anzio é al lavoro un team di ricerca, guidato da Matteo Melchiorri, che sta studiando la possibilità di produrre il massimo dell’energia tecnico-agonistica potendo contare su un capitale umano sempre più ridotto. Lo studio nasce dall’esigenza di fronteggiare la moria di atleti e, in particolare, di alleviare il pre-gara del Prof. Melchiorri letteralmente terrorizzato dalla compilazione della lista R.
Civitavecchia rappresentava una test probante per l’algoritmo messo a punto dal gruppo di studio che lavora al progetto che, tuttavia, poteva contare sui riscontri positivi acquisiti con Viterbo e Palestrina. A rendere il test ancor più significativo l’imprevista, ulteriore assenza di Edoardo Campo, sostituito dalla prima convocazione di Matteo Conte.
Seppur con reazioni e un andamento differenti – ma i tecnici lo avevano previsto – l’algoritmo ha funzionato anche a Civitavecchia. Il progetto del roster a sette pistoni (e che pistoni!) ha basi solide e può garantire l’erogazione della potenza massima in situazioni di criticità (-4 a 2’18” dalla fine).
L’unica incognita é la tenuta dei pistoni…

Cestistica Civitavecchia-Anzio Basket Club 68-70
16-17; 16-14 (32-31); 13-21 (45-52); 23-18 (68-70)

Cestistica Civitavecchia:
Bonamano (ne), Jovanovic, Barbani (ne), Campogiani 6, Bezzi 8, Di Nardo, Di Maio 2, Gianvincenzi 3, Setkic (ne), Bottone 19, Bencini, Spada 6, Taisner 24, coach: De Maria
Anzio Basket Club:
Conte M. (ne), Coronini 8, D’Alfonso 5, Pecetta 12, Camillo 9, Nardi 23, Conte S. 12, Deriu 1, coach: Melchiorri

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]