23 Gen 2023 | C Gold

Anzio cade nel big match, vittoria meritata per la Carver 88-68

Trasferta amara per la nostra C Gold, sconfitta da una Carver chirurgica 88-68.
I padroni di casa indirizzano la gara sin dal primo quarto, trascinati dal talento offensivo di Afeltra e Pagnanelli, mentre Anzio in avvio si aggrappa all’esperienza di Coronini (10-6).
Gli ospiti, a differenza dell’ultima uscita, appaiono decisamente sulle gambe e la Carver ne approfitta bucando ripetutamente la difesa anziate da oltre l’arco (27-16).
Nel secondo quarto Nardi e compagni hanno un sussulto di orgoglio, prima che il neo acquisto Cammillucci segni 15 punti in fila che indirizzano completamente la gara in favore dei romani (41-23).
Melchiorri è costretto al timeout, l’ultimo della sua partita, poiché pochi secondi dopo viene beffardamente espulso in seguito alle proteste per un clamoroso doppio palleggio non fischiato ad Afeltra.
Anzio sembra prendere energia da questo episodio e a cavallo di secondo e terzo quarto si riporta a -9, trascinata da Conte S. e Pecetta (52-43).
La Carver non ci sta e in un amen ritorna a +15, trovando una tripla importantissima con Manzotti e i canestri del nuovo allungo con il solito trio Cammillucci-Afeltra-Pagnanelli (70-52).
Anzio ha un ultimo sussulto offensivo con Nardi e Conte S., ma è solo un’altra piccola folata spazzata via dalle percentuali dei ragazzi di coach Tretta.
Punteggio finale che premia meritatamente i biancorossi, ora secondi in classifica a discapito di Anzio che scivola quarta e sarà costretta a vincere con la Tiber per non perdere altro terreno dalle posizioni di vertice.
Prossimo appuntamento per gli anziati sabato in casa proprio con la Tiber Roma.

Carver Roma – Anzio Basket 88-68
27-16; 48-31 (21-15); 66-49 (18-18); 88-68 (22-19)

Carver Roma: Cammillucci 23, Celesti 4, Ciancaglini 4, Afeltra 24, Giampaolo 2, Vitti, Armento, Manzotti 9, Fucek 2, Pagnanelli 20, Costantini.

Anzio Basket: Di Viccaro 2, Conte M. ne, Coronini 8, D’alfonso 5, Pecetta 16, Camillo 5, Vergari, Nardi 13, Bagni, Conte S. 19.