L’Alfa Omega doma la Smit e vince il III° Torneo Ethos

3 Ott 2021 | C Gold

Smit Roma – Alfa Omega 61-68

(25-11; 14-19; 11-16; 11-22)

Una finale avvincente consegna il III° Torneo Ethos Città di Anzio all’Alfa Omega che prevale sulla Smit al termine di 40′ vivaci e combattuti (68-61).
Finale tutt’altro che scontata nonostante un primo quarto di marca Smit (25-11) che domina imprimendo alla gara ritmi altissimi, privando i gialloblù di qualsiasi riferimento in virtù di un quintetto quasi polivalente in grado di sovvertire schemi e organizzazione di gioco.
Garà chiusa? Tutt’altro.
L’alfa Omega ha basi solide e sull’asse Di Pasquale-Di Pietro, i suoi mentori, costruisce senza fretta la risalita e il sorpasso, aiutata dagli eccessi della Smit forse vittima dei suoi stessi ritmi forsennati talvolta prossimi alla confusione.

Smit Roma: Belvisi 5, Francioni 2, Marchegiani 4, Mazzocchia 3, Mutumbo 5, Nardi, Mizza 6, Pinfildi 11, Spinosa A., Spinosa G. 13, Zollo 11, D’Orta 1

Alfa Omega: Manzo 5, Di Pasquale 10, Dorati 3, Vitale 8, Di Pietro 16, Muscariello 9, Ramas 2, Vitali 9, Cardi 6

le immagini della gara

Anzio Basket – Frassati 71-80

(18-18; 16-20; 20-20; 17-22)

Nella finale di consolazione ancora una delusione per l’Anzio Basket lontana parente del gruppo che ha conquistato la Centenary Cup.
L’assenza di Camillo, pilastro e perno del gioco offensivo, ha pesato e non poco nell’economia degli schemi di coach Melchiorri anche se, a onor del vero, un’eccesso di nervosismo e una condizione fisica non esplosiva hanno giocato un ruolo fondamentale.

Anzio Basket: Conte S., Campo, Coronini 7, D’Alfonso D. 8, D’Alfonso M. 10, Nwokoye 3, Pecetta 26, Vergari, Nardi 11, De Franceschi (ne), Deriu (ne), Hoxha 6

Frassati: Pichini 5, Pierantoni 17, Ingrilli 14, Mariani 13, Glori, Spizzichini 7, Piazza 21, Zambonelli 3, Zuddas